Menu

Pulizia e manutenzione

Tags:
Contenuti non contrassegnati

Jøtul consiglia di effettuare regolarmente la manutenzione sia dei camini, che quella della canna fumaria. Un camino pulito, permette una visione migliore della fiamma, e inoltre consente alla legna di bruciare meglio. Bruciare legna secca e di buona qualità, riduce al minimo il rischio di incendi di fuliggine che possono causare danni al camino. Un corretta e regolare manutenzione prolunga la vita del prodotto.

E' consigliabile, pulire quotidianamente il camino, è un'operazione semplice e non richiede l'utilizzo di attrezzature costose. Inoltre, secondo le norme norvegesi, tutti i camini devono essere ispezionati e puliti almeno ogni due anni. Tali ispezioni devono essere effettuate dagli spazzacamini.

Ecco alcuni consigli per la pulizia quotidiana del camino:

Primo suggerimento

Pulizia del vetro

Tutti i prodotti Jøtul sono dotati di un sistema autopulente , che consente di tenere pulito il vetro dalla fuliggine che si deposita su di esso durante la combustione. Quando la fuliggine si deposita sul vetro, normalmente è sufficiente utilizzare la stufa o il camino ad alti regimi per un breve periodo di tempo. In questo modo, grazie al flusso d'aria, la fuliggine si staccherà dal vetro e si depositerà al centro della camera di combustione e si brucerà.  

Nel caso in cui il vetro non dovesse pulirsi completamente, è opportuno ricorrere ad un altro metodo. Prima di tutto è necessario che il camino o la stufa siano spenti. Occorre procurarsi un pezzo di carta di giornale, inumidirlo e sporcarlo delicatamente con le ceneri fini che si depositano sul fondo della camera di combustione. Strofinare la carta contro il vetro . Ripetere l'operazione, fino a quando non sarete soddisfatti del risultato. Infine, asciugare il vetro con un pezzo di carta pulito per rimuovere completamente le particelle di fuliggine . Questo metodo è efficiente, economico e il migliore per il rispetto dell'ambiente.  

Secondo suggerimento

Rimuovere la cenere

Consigliamo, di svuotare regolarmente, il cassetto cenere. All'interno della camera di combustione, è importante, lasciare un leggero strato di cenere, poichè ha la funzione di proteggere e isolare.
Attendere, che la brace si raffreddi completamente, prima di rimuoverla dalla camera di combustione. Le braci, vengono spesso utilizzate per il compostaggio. La brace è un ottimo fertilizzante, se proviene da legno pulito e non trattato.

Terzo suggerimento

Manutenzione annuale del camino o della stufa a legna

Jøtul, consiglia di rimuovere il deflettore e pulirlo dagli eventuali residui di cenere e fuliggine. Verificare che tutte le pareti interne e la griglia cenere siano in buone condizioni. Rimuovere con l'aiuto di un pennello, i residui di fuliggine dalla camera di combustione; Infine controllare anche lo stato delle guarnizioni delle porta e del vetro. Tutte le parti usurate, devono essere sostituite.
La ciclicità, con cui va effettuata la manutenzione, dipende esclusivamente dall'utilizzo, sia in termini di potenza che frequenza.

Quarto suggerimento

Pulizia della canna fumaria

Secondo le normative, tutti i condotti e le canne fumarie devono essere ispezionati e puliti almeno ogni due anni. Nel caso di utilizzo ad alti regimi della stufa o del camino, potrebbe essere necessario pulire la canna fumaria con maggior frequenza. 
E' importante mantenere pulito il proprio camino e i condotti, poichè consente di avere una maggiore resa, per ridurre l'inquinamento e per eliminare il rischio di incendi causati dal sovraccumulo di fuliggine. I camini e le stufe, nondotate del sistema a combustione pulita, producono una quantità di fuliggine superiore a quelle dotate di sistema CB. L'utilizzo di legna umida o eccessivamente resinosa contribuisce a creare molta fuliggine.

Usa la guida